Bureau69 Architects

The Shell
Facebook
LinkedIn
Pinterest

Un concorso di design con l'obiettivo di reinventare la casa a schiera, con un design innovativo e visionario.

Il progetto ha preservato il rapporto tra volume costruito e spazio verde, e per mantenere l'armonia ambientale tipica degli sviluppi della casa a schiera. Tenuto conto di tutto ciò che il brief prevedeva, questa proposta si basa su un "modulo" di dimensioni doppie del lotto. Questo approccio consente di generare connessioni verticali e orizzontali su diversi livelli.
Il modulo è composto da due unità, quindi due lotti di 5 per 20 metri. Ogni lotto copre una dimensione di 13 metri con 7 metri destinati a un giardino sul retro: un rapporto derivato dal modello tradizionale della casa a schiera con un successivo ampliamento posteriore. L'utilizzo di un doppio modulo consente una maggiore libertà di progettazione e individuazione di vari layout adattati alle diverse esigenze. Il posizionamento della scala trasversale consente una maggiore libertà di distribuzione interna e una maggiore flessibilità nella suddivisione delle unità in appartamenti, bifamiliari, monolocali e/o villette a doppia altezza.

Bureau69 sarebbe lieto di fornire maggiori dettagli e un progetto sviluppato a chi è interessato a questo design innovativo e moderno.

 

 

 

“Here is the terrace, deconstructed. Max Strano and Claudio Inserra, of Bureau69, a niche Italian architecture outfit that opened in London last year, paired two terraced homes to create a “double module” with a pitched roof. They then broke this down into three elements — base, house, e shell — and shifted them around to create the pronounced asymmetrical shape of the Shell.
The ground-floor base comprises covered parking and a flat that could house an elderly parent or nanny, or be used as an office. Stretching over two or three storeys above is the living space, with stairs down to the garden from the open-plan kitchen/living space on the first floor. Wrapped around it all is an aluminum shell — with gaps to let in sunlight — creating a partly shaded terrace next to the two second-floor bedrooms and shielding residents from being overlooked.
An air-to-water heat pump takes care of heating, cooling, and hot water; insulation includes cork and straw. Built mostly in a factory, with only the foundations, floor plate, roof and finishes constructed on-site-

 (Sunday Times, 02 Sept 2018)

CLIENTE

BUDGET

DIMENSIONE

PREMI / PUBBLICAZIONI

STATUS

Altri progetti